fbpx

Colori del logo: qual è il migliore per il tuo brand?

logo-colore-significato

La scelta dei colori giusti del logo, può evidenziare i punti di forza della tua attività e aiutarti ad attirare i clienti giusti. Di conseguenza, una combinazione sbagliata può avere l’effetto contrario.

Tutti hanno sentito parlare della “psicologia del colore”, che ci dice quali sono i colori che influenzano le nostre emozioni e come questi agiscono sui nostri comportamenti. Si associano dei colori a delle sensazioni e delle situazioni, il giallo all’allegria e il verde ad esempio alla calma. Ma queste “regole” sul colore del logo significano davvero qualcosa nel mondo degli affari e del marchio?

I ricercatori Lauren Labrecque e George Milne hanno esaminato questa domanda e hanno scoperto che alcuni colori hanno un impatto misurabile sui consumatori e altri no. Quindi sì, il giallo renderà il tuo marchio giovane e accessibile, ma un logo verde non intrinsecamente induce i clienti a pensare che il tuo marchio sia pacifico.  Abbiamo usato la loro ricerca (e quella di altri) per creare un elenco definitivo di ciò che i colori del logo dicono effettivamente ai potenziali clienti. Di seguito c’è un’analisi su vari punti chiave:

  • cosa significano i vari colori all’interno di un logo;
  • da dove viene il significato dei colori del logo;
  • come scegliere un colore per il logo;
  • in che modo la cultura influisce sul significato del colore su un logo;
  • cosa puoi fare per distinguerti dalla concorrenza.

Cosa significano i colori nei loghi?

Loghi rossi

Il rosso è il colore universale di sentimenti come eccitazione, passione e rabbia. 
Attira l’attenzione e si distingue dalla massa. Il tuo marchio è forte, giocoso, giovane o moderno? Pensa in rosso! Più maturo, classico o serio? Il rosso potrebbe non essere adatto a te.

logo-coca-cola
Quando pensiamo a Coca-Cola, nella nostra mente si accende un rosso brillante. Questo colore non compare in nessun registro Pantone, poiché è una combinazione di tre tonalità di rosso differenti.

Il rosso è il primo colore che i bambini possono vedere (oltre al bianco e nero). Gli scienziati teorizzano che gli esseri umani hanno sviluppato la capacità di vedere il rosso meglio di altri colori perché ci ha permesso di identificare più facilmente i frutti che crescono sugli alberi. Ha anche un forte significato evolutivo: quando sono emotivi (con rabbia o passione), i volti umani diventano rossi. Così oggi associamo quel colore a un’emozione intensa, fra cui amore, sesso, rabbia e passione. E sebbene non sia esattamente un’emozione, il rosso ha anche dimostrato di stimolare l’appetito (motivo per cui lo vedi in molti loghi di cibo e ristorante).

Loghi arancioni

L’arancione è un colore stimolante e giocoso. 
Diventa arancione per distinguerti dalla folla. 
È usato meno spesso del rosso, ma racchiude comunque un pugno energico. Fai attenzione quando usi l’arancione se il tuo marchio sta cercando di apparire lussuoso, femminile o serio, poiché l’arancione non invoca quei tratti ai consumatori.

logo-easyjet
Nel logo easyJet, oltre al colore arancione, viene utilizzato un carattere giocoso e amichevole.

Essendo una combinazione di giallo e rosso, l’arancione assume caratteristiche di entrambi questi colori primari.

I marchi a cui piace pensare a se stessi come diversi, usano l’arancione, infatti esso è associato al cambiamento (pensa alle foglie d’autunno o al cielo arancione all’alba / al tramonto).

Loghi gialli

I loghi gialli riflettono allegria e solarità. Il tuo marchio emanerà un’energia accessibile e giovane. D’altra parte, la maggior parte dei consumatori non associa il giallo alla maturità o ai marchi di lusso, quindi pensaci due volte se è come vuoi che la tua attività venga vista.

logo-mcdonald
Il colore giallo del logo McDonalds rappresentaa la felicità, l’ottimismo e la gioia. Il rosso è sinonimo di passione, determinazione, energia e vitalità. L’uso di questi colori non è scelto a caso: si dice infatti che stimolino visivamente l’appetito!

Il giallo è un colore primario ed è stato uno dei primi colori che gli umani sono stati in grado di mescolare. Ha molte associazioni culturali (oro, campi di grano e mais, luce solare, ecc.) ed è uno di quei colori con numerose tonalità. Un giallo morbido e brillante è leggero e fresco, mentre un giallo oro ha più peso e storia.

Loghi verdi

Il verde rappresenta il massimo della versatilità. La ricerca dimostra che il verde non è collegato alla personalità del marchio, ma ha forti associazioni culturali. Ciò significa che puoi utilizzare il verde per qualsiasi tipo di attività.

Poiché le piante sono verdi (e tornano in vita dopo un lungo inverno), molte persone dicono che il verde è il colore della crescita o della nuova vita / rinascita, e nel Medioevo le donne incinte erano quasi sempre viste indossare abiti di colore verde. Ma storicamente e in diverse culture, il verde è stato un colore di morte, in effetti, una popolare tintura verde, creata nel 18° secolo includeva l’arsenico e uccideva letteralmente le persone. Alcuni hanno sostenuto che potrebbe essere parzialmente responsabile della morte di Napoleone Bonaparte, le cui pareti erano ricoperte di carta da parati tinta di verde.

logo-starbucks
Nel 1992 Starbucks decide di cambiare la fascia nera nella parte esterna del logo in verde; questo colore è più comunemente associato a crescita e pace, sottolineando la mission di Starbucks: “ispirare e nutrire lo spirito umano”.

Negli Stati Uniti, associamo il verde al denaro perché i dollari sono verdi, ma ricorda che questa associazione non rappresenterà altre culture. Cosa significa tutto questo? Il verde può funzionare praticamente per qualsiasi marchio. Assume significato attraverso la tonalità, l’ombra, la forma del logo e la scelta del carattere .

Loghi blu

Il blu simboleggia affidabilità e maturità. Dovresti usarlo per il tuo marchio se vuoi essere preso sul serio. 
Una cosa da tenere a mente, tuttavia, è che il blu appare in oltre la metà di tutti i loghi. Se usi il blu per il tuo marchio, dovrai trovare un modo per distinguerti!

logo-paypal
La società americana PayPal utilizza il blu nel suo logo perchè evoca fiducia e sicurezza negli utenti che usufruiscono di servizi come transazioni di denaro e pagamenti.

Ironia della sorte, considerando la sua popolarità oggi e il fatto che sia un colore primario, è probabile che le persone antiche (greche, cinesi, giapponesi ed ebraiche) non potessero vedere il colore blu , rendendolo uno dei colori più recenti che gli umani abbiano potuto sperimentare. Ancora oggi esiste ancora una tribù in Namibia che non può distinguere tra verde e blu.

Detto questo, scegli il blu per il tuo marchio se vuoi garantire la fiducia nel tuo marchio (beh, a meno che tu non sia in Namibia!). Fai attenzione al blu se sei nel servizio di ristorazione (presumibilmente sopprime l’appetito). Se ami il blu e vuoi essere più giocoso, assicurati di scegliere un blu più chiaro che si trova più sul tono del verde acqua nella ruota dei colori.

Loghi viola

Il viola è dove l’arcobaleno diventa lussuoso. Usa il viola per apparire contemporaneamente all’ avanguardia e saggio. C’è anche un pizzico di femminilità.

logo-benq
BenQ è una società che fornisce monitor, proiettori e altre tecnologie simili per schermi di alta qualità. Il loro slogan “Portare il divertimento e la qualità della vita” è mostrato nel loro logo; la forma stravagante del logo è il divertimento, mentre il colore viola porta l’elemento di qualità e lusso.

Il viola probabilmente ottiene le sue lussuose associazioni perché storicamente la tintura viola era molto costosa, quindi il colore era indossato solo dai molto ricchi. Una cosa interessante del viola, tuttavia, è che se da un lato è associato al lusso e alla ricchezza, dall’altro non è visto come un colore troppo serio. Hai un progetto giocoso e costoso? Il viola è perfetto. Vendi abiti da uomo a prezzi accessibili? Combatterai una battaglia in salita con un marchio viola.

Loghi rosa

Nella moderna società occidentale, nulla dice “girly” abbastanza come il rosa. Ma è più versatile di così. Dal morbido millenario rosa, al magenta, il rosa può dare a un marchio un aspetto moderno, giovane e lussuoso.

Il rosa è un colore insolito. Tutti e 6 i colori sopra elencati sono colori primari o secondari. In teoria, il rosa è solo un rosso chiaro. Nella lunga storia del colore, il rosa è ancora molto giovane e alla moda.

logo-barbie
Il rosa è un colore morbido, delicato, dolce, giovane, femminile e ottimista. Tutte queste qualità lo rendono perfetto per il logo Barbie.

Il noto significato culturale di rosa = femminilità non esisteva prima degli anni ’40, quando i produttori di abbigliamento si resero conto che avrebbero potuto guadagnare di più se avessero abbinato il genere all’abbigliamento per bambini. Prima di allora era un colore unisex e rappresentava l’altezza del lusso.

Loghi marroni

Cosa può fare il marrone per te? Rendi il tuo marchio robusto, maschile e serio. 
Il marrone è il colore meno utilizzato per i loghi, quindi se lo scegli sarai sicuro di distinguerti dalla concorrenza. Potresti voler evitare il marrone, tuttavia, se vuoi che il tuo marchio appaia femminile.

logo-nespresso
Il colore marrone utilizzato da Nespresso è una celebrazione del caffè, che evoca il senso di una società fiduciosa, che valorizza i suoi clienti e la qualità dei suoi prodotti.

Il marrone probabilmente non viene usato molto spesso perché gli umani hanno imparato ad associarlo alla decomposizione. Tuttavia, tale associazione può essere superata. Il marrone è anche un colore profondo, ricco e naturale (ottenuto dalla miscelazione di tutti gli altri colori insieme). Può essere bello dare a un marchio un aspetto robusto e naturale ed è ottimo per le aziende all’aperto o per chi vende prodotti naturalmente marroni (come caffè o cioccolato). Rappresenta anche l’invecchiamento, quindi viene spesso utilizzato da tipi di loghi che desiderano un tocco vintage e/o fatto a mano.

Loghi neri

Il nero viene utilizzato se si vuole apparire eleganti, moderni e lussuosi.

logo-louis-vuitton
La combinazione di colori in bianco e nero dell’emblema Louis Vuitton è un esempio di semplicità ed eleganza classiche. Dobbiamo sottolineare che, a seconda del contesto, il logo può essere fornito in altri colori. Alcune delle scelte più popolari includono tonalità di oro, marrone e arancione.

Il nero non è un colore allo stesso modo dell’arancione e del viola. Gli umani vedono quei colori perché sono una lunghezza d’onda specifica della luce che possiamo identificare e differenziare. Il nero, d’altra parte, è l’assenza di luce. Il nero ha ancora un tocco di modernità. La semplicità è quasi straziante, dando ai loghi tutto nero una sensazione di mistero ed esclusività che può essere sfruttata dai marchi di lusso.

Loghi grigi

Non troppo cupo, non troppo chiaro. Il grigio è la via di mezzo tra maturo, classico e serio. Varia da toni più scuri per aggiungere mistero a quelli più leggeri per essere più accessibile.

logo-apple
Steve Jobs pensò che l’azienda Apple avesse bisogno di trasformare la sua immagine di azienda “alle prime armi” in una capace di sfornare prodotti eleganti, tecnologici ed innovativi, dimostrando l’importanza della semplicità nel logo design.

Come per il nero, c’è una netta semplicità nel grigio. Perché è più morbido, tuttavia, richiede un’atmosfera più silenziosa e seria, dando ai loghi grigi un tocco classico.

Loghi bianchi

Il bianco è l’assenza di colore. Un logo bianco deve sempre essere sempre accoppiato ad un altro colore (come sfondo) e quel colore dominerà. O anche può essere utilizzato insieme ad un altro colore per renderlo più chiaro. Il bianco è giovane ed economico. Ma può funzionare per quasi tutti i marchi.

logo-the-north-face
La compagnia North Face prende il nome di “il lato più freddo e spietato di una montagna”. L’aria aperta e la neve hanno avuto una grande influenza sulla scelta del bianco.

Da dove vengono i significati dei colori Nel logo?

I significati del colore nel logo, provengono dalla collisione fra scienza, arte e cultura. Il modo in cui i tuoi clienti rispondono ai colori e alle combinazioni di colori è influenzato da 3 cose: estetica, associazioni culturali e programmazione evolutiva.

  • Estetica : proprio come le note musicali, alcune combinazioni di colori nel logo si armonizzano bene, alcune creano attenzione facendosi notare, mentre altre si scontrano e allontanano il cliente. La teoria dei colori di base spiega che i consumatori elimineranno tavolozze di colori insipidi e troppo simili e saranno sopraffatti da combinazioni di colori caotiche e contrastanti.
  • Associazioni culturali apprese : nel corso del tempo, abbiamo imparato tutti ad associare determinati colori a determinati sentimenti: pensa alle spose che indossano il bianco il giorno del loro matrimonio come simbolo di purezza, o ai partecipanti in lutto che vestono di nero per incarnare un’occasione triste. Molte di queste associazioni, tuttavia, sono puramente culturali: le spose in India indossano abiti ricchi e mille colori, in Sudafrica il rosso è il colore del lutto.
  • Associazioni evolutive: i ricercatori sospettano che almeno alcune delle nostre associazioni di colore siano il risultato dell’evoluzione. Ad esempio, poche persone scelgono il marrone come colore preferito a causa della sua associazione con prodotti in decomposizione. Il rosso, d’altra parte, è un segno universale di emozioni intense e appassionate, che attrae sia le persone che gli animali.

Come scegliere il colore per il logo

Prima di scegliere la combinazione di colori del logo, pensa al messaggio che desideri maggiormente trasmettere alla tua azienda. Quali virtù vuoi mettere in evidenza? Velocità, audace innovazione, efficienza, compassione, intuitività?

I tratti della personalità del marchio che attirano il cliente target, sono una considerazione importante nella scelta dei colori del logo. I consumatori scelgono consapevolmente o inconsciamente prodotti in linea con le loro identità personali. I colori aiutano i consumatori a categorizzare prodotti e servizi, identificare quali sono quelli adatti a loro e, a loro volta, prendere decisioni di acquisto tra prodotti simili.

Una volta che sai come vuoi che la tua identità venga rappresentata, passa attraverso l’elenco dei colori sopra e identifica quale potrebbe aiutarti a trasmettere il messaggio giusto.

Il logo deve essere di un solo colore?

No, o meglio non per forza! Non sei limitato ad un solo colore. Se ciò che scegli di enfatizzare della tua attività è la sua varietà di prodotti (come eBay), i colori multipli sono un ottimo modo per mostrare questa diversità.  Allo stesso modo, la scelta di due o tre colori specifici può evidenziare ciò che ti rende unico.

logo-ebay
I quattro colori usati nel logo eBay (rosso, blu, giallo e verde) raffigurano la gioia, l’entusiasmo, la creatività e l’energia.

Non abbiate paura di sperimentare prima di effettuare le ultime scelte di colore. Bisogna guardare cosa funziona e cosa no. Una volta ottenuto il design del logo che ti piace, sperimenta per vedere come appare in diversi colori.

Traduci la lingua del colore

Se il tuo marchio ha una portata internazionale, come molti altri oggi, dovresti essere consapevole dei significati simbolici che i colori del tuo logo possono avere, se visti in altre culture. Un esempio comune è il modo in cui il bianco è visto nella maggior parte delle culture occidentali come simbolo di purezza, mentre in alcune culture orientali come simbolo di morte. Un po’ di lungimiranza e sensibilità culturale possono essere utili per fare le corrette scelte cromatiche e trasmettere attraverso i colori il significato del logo.

Distinguersi dalla concorrenza

La chiave per un logo efficace è il riconoscimento del marchio. Quindi, se vuoi distinguerti, è una buona idea scegliere una tavolozza di colori che differisce notevolmente da quelli dei tuoi più grandi concorrenti. I fornitori di servizi di telefonia cellulare ne sono un eccellente esempio; ognuno ha scelto un colore distinto per il proprio marchio che la maggior parte dei consumatori può identificare immediatamente.

Di che colore sarà il tuo logo?

Scegliere il colore del tuo logo non è semplice. Considera come vuoi che la personalità del tuo marchio sia percepita e quali colori possono aiutarti a condividerla con i tuoi clienti. Vale anche la pena considerare cosa stanno facendo i tuoi concorrenti.

Vuoi progettare il tuo logo e l’immagine coordinata della tua azienda? Scopri cosa posso fare per te!

Lascia un commento

Bisogna essere iscritti per postare un commento.